domenica 25 marzo 2018

Thomas Stearns Eliot. Al di là di ogni significato che possiamo assegnare alla felicità



I Dry Salvages



Sembra, quando si diventa vecchi
che il passato abbia un’altra trama
e cessi di essere una mera sequenza –
e neppure sviluppo: quest’ultimo
un parziale errore incoraggiato
da nozioni superficiali di evoluzione
che diventa, nell’opinione popolare
un modo di ripudiare il passato. I momenti di felicità –
non il senso di benessere, la fruizione
l’appagamento, sicurezza o affetto
o anche un ottimo pranzo, ma l’illuminazione
improvvisa – ne facemmo esperienza
ma ci sfuggì il significato e avvicinarsi
al significato restituisce l’esperienza
in una forma diversa, al di là
di ogni significato che possiamo assegnare
alla felicità. Ho detto prima
che l’esperienza passata rivissuta
nel significato non è l’esperienza
di una vita soltanto
ma di molte generazioni – non dimenticando
qualcosa che probabilmente
è del tutto indicibile: lo sguardo
indietro al di là della certezza
della storia registrata, il mezzo sguardo
all’indietro, al terrore primitivo. 



THOMAS STEARNS ELIOT (1888 – 1965), da I Dry Salvages (1941), Quattro quartetti (1943), in ID., La terra desolata. Quattro quartetti, con uno scritto di Czesław Miłosz (1911 – 2004), Pensieri su T.S. Eliot (1965, traduzione dal polacco di Vera Verdiani), e appendice (a cura di Romano Giachetti) Intervista a T.S. Eliot (1958) di Donald Hall, a cura, introduzione, traduzione e note di Angelo Tonelli, Feltrinelli, Milano 2012 (XI edizione, I edizione 1995), II, vv. 90 – 103, p. 133.



The Dry Salvages


It seems, as one becomes older,
That the past has another pattern, and ceases to be a mere sequence –
Or even development: the latter a partial fallacy
Encouraged by superficial notions of evolution,
Which becomes, in the popular mind, a means of disowning the past.
The moments of happiness – not the sense of well-being,
Fruition, fulfilment, security or affection,
Or even a very good dinner, but the sudden illumination –
We had the experience but missed the meaning,
And approach to the meaning restores the experience
In a different form, beyond any meaning
We can assign to happiness. I have said before
That the past experience revived in the meaning
Is not the experience of one life only
But of many generations – not forgetting
Something that is probably quite ineffable:
The backward look behind the assurance
Of recorded history, the backward half-look
Over the shoulder, towards the primitive terror.



THOMAS STEARNS ELIOT, The Dry Salvages («The New English Weekly & the New Age», vol. XVIII, no. 19, 27 February, London 1941, pp. 217 – 220), in ID., Four Quartets (Harcourt, San Diego-California 1943), in op. cit., II, p. 132.

Nessun commento:

Posta un commento